Idee per Risparmiare Spazio in Bagno

Avete finalmente deciso di ristrutturare casa: una volta fissato il budget, avete progettato senza difficoltà il rifacimento della camera da letto e del salotto, avete già persino deciso quali pensili acquistare per la cucina. Sembra tutto perfettamente delineato, quando vi accorgete che manca un dettaglio, neanche tanto secondario. Non sapete come ristrutturare il bagno!

Molto spesso gli appartamenti inseriti all’interno di complessi condominiali realizzati fra gli anni quaranta e settanta tendono ad avere in comune lo stesso problema: bagni troppo piccoli o dalla forma decisamente allungata. Come risolvere in maniera efficace l’arredo di questa stanza allora?

Se vi trovate in questa situazione e siete alla ricerca di idee ed ispirazioni per risolvere la progettazione del vostro bagno, state leggendo l’articolo che fa per voi.

Una distribuzione intelligente dei sanitari

Molto spesso nei bagni realizzati intorno a metà ‘900, dalla conformazione stretta e allungata, troverete i sanitari disposti in maniera poco ordinata: wc a destra, bidet e lavandino a sinistra…non sempre questa scelta è quella giusta, nel caso di bagni di larghezza ridotta e ampia profondità. Per bagni con tali caratteristiche infatti questo genere di disposizione rende assolutamente poco praticabile la stanza, rubando tantissimo spazio utile. Basti considerare che ogni progetto che si rispetti dovrebbe tenere conto non solo dell’ingombro del sanitario stesso, ma anche dello spazio necessario a consentire il suo pieno utilizzo.

Foto di Gino Spera https://www.homelook.it/profilo/gino-spera
Foto di Gino Spera https://www.homelook.it/profilo/gino-spera

La prima cosa da fare in questi casi è, appurata la possibilità di spostare gli scarichi, allineare i sanitari tutti su di una stessa parete. In questo modo, si creerà automaticamente una sorta di corridoio di passaggio che faciliterà il raggiungimento dei sanitari e consentirà di guadagnare dello spazio utile nei bagni più stretti. Non dimenticate che la profondità del bagno deve in ogni caso consentire un affiancamento dei sanitari non troppo ravvicinato: in genere si consiglia di tenere almeno una distanza di 15-20 cm fra un sanitario e l’altro.

Un’alternativa, qualora la larghezza della stanza lo consentisse, è di inserire wc e bidet l’uno di fronte all’altro. O ancora, il lavandino dirimpetto a wc e bidet.

Foto di Gian Paolo Guerra Interior Designer https://www.homelook.it/profilo/gian-paolo-guerra-interior-designer
https://www.homelook.it/ispirazioni/bagno/429777_-bagno-styl-eclettico

Per quanto riguarda la doccia una soluzione intelligente può essere quella di inserirla ad occupare l’intera larghezza della stanza. L’aspetto che ne risulterà sarà moderno e potrete beneficiare di una doccia di ampie dimensioni rispetto a quelle di un normale box. In bagni sufficientemente larghi potrete addirittura pensare di inserire una vasca da bagno.

Attenzione però alle piastrelle del muro e agli infissi: scegliete soluzioni che garantiscano una buona tenuta all’acqua.

Foto di MOB Architects https://www.homelook.it/profilo/mob-architects
Foto di MOB Architects https://www.homelook.it/profilo/mob-architects

Per guadagnare spazio ulteriore, qualora le dimensioni siano particolarmente ridotte, una soluzione intelligente può essere quella di prevedere una porta scorrevole. In questo modo potrete risparmiare qualche importante centimetro, non dovendo considerare tutto lo spazio necessario per l’apertura di una normale porta ad anta. Cercate tuttavia di lasciare sempre un po' di spazio prima di inserire i complementi d’arredo.

Foto di 23bassi https://www.homelook.it/profilo/23bassi
Foto di 23bassi https://www.homelook.it/profilo/23bassi

Soluzioni salvaspazio

Vediamo ora alcune soluzioni che potrete trovare presso il nostro store e che sono perfette per ottimizzare la vita di tutti i giorni, specialmente quando si dispone di un bagno di dimensioni ridotte. In particolare, è possibile ricavare lo spazio per appendere i vestiti ad asciugare, dopo una lavatrice, sia nell’area di fronte al radiatore sia sul soffitto, acquistando degli appositi stenditoi.

In alternativa, il radiatore può comunque essere utilizzato semplicemente per appendere gli asciugamani. Si tratta di soluzioni semplici ed economiche ma in grado di risolvere un problema di spazio notevole!

Foto di 07am architetti https://www.homelook.it/profilo/architetti07am
Foto di 07am architetti https://www.homelook.it/profilo/architetti07am

Questione di Stile

Foto di LDA.iMdA https://www.homelook.it/profilo/lda-imda-architetti-associati
Foto di LDA.iMdA https://www.homelook.it/profilo/lda-imda-architetti-associati

Arriviamo invece ad alcune ispirazioni stilistiche. Per le cromie del bagno, ci sono soluzioni davvero di tutti i tipi e stili: dal total white a colori accesi per il mobilio a corredo di sanitari e doccia. A volte, i sanitari stessi possono essere in colori sgargianti.

Foto di Cristiana Vannini https://www.homelook.it/profilo/cristiana-vannini-arc
Foto di Cristiana Vannini https://www.homelook.it/profilo/cristiana-vannini-arc

Per quanto riguarda i rivestimenti delle pareti, per chi non vuole rinunciare alle piastrelle in ceramica ci sono altrettanti spunti interessanti. Una soluzione dall’aspetto moderno ed elegante, che sta prendendo sempre più piede, è quella di creare delle fasce di ceramiche disegnate. Tali disegni vengono poi ripresi all’interno dell’ambiente del box doccia, creando continuità fra spazio esterno ed interno a quest’ultima.

Foto di Luca Tranquilli https://www.homelook.it/profilo/luca-tranquilli-gmail-com
Foto di StageRo https://www.homelook.it/profilo/stagero

In alternativa, per evitare un effetto troppo ridondante, si può anche decidere di limitare alla sola area del box doccia l’inserimento di piastrelle dotate di un disegno, meglio ancora se geometrico.

Foto di GnpArchitetti https://www.homelook.it/profilo/gnparchitetti
Foto di GnpArchitetti https://www.homelook.it/profilo/gnparchitetti

Non mancano soluzioni ancora più originali, adeguate tuttavia solo ad essere applicate sulle pareti non a diretto contatto con l’acqua. Si può scegliere infatti di impiegare delle tipologie di carta da parati adatte a sopportare ambienti dalla forte umidità.

Foto di Creativespace https://www.homelook.it/profilo/creativespace
Foto di Creativespace https://www.homelook.it/profilo/creativespace

Hai trovato la soluzione che cercavi? Lasciaci un commento!

Data di pubblicazione :

Ultima modifica:

Articoli simili

Vedi più articoli nella categoria Consigli

Commenti
×

Carissimo Utente!

Per poter mettere a tua disposizione informazioni e contenuti editoriali sempre migliori, e fornirti servizi di qualità crescente, abbiamo bisogno del consenso per rendere più mirati i contenuti di marketing in base al tuo comportamento. Grazie a tale consenso potremo finanziare lo sviluppo dei nostri servizi. Abbiamo cura della tua privacy. Non estendiamo la gamma delle nostre prerogative. I tuoi dati sono al sicuro con noi, e puoi ritirare il tuo consenso in qualsiasi momento sulla pagina contenente l’informativa sulla privacy.

A partire dal 25 maggio 2018 sarà in vigore il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonchè alla libera circolazione di tali dati, e con tale Regolamento (noto anche con la sigla GDPR) sarà abrogata la direttiva 95/46/CE. Vorremmo pertanto aggiornarti sul trattamento dei tuoi dati e sulle regole che ne disciplineranno il trattamento a decorrere dal 25 maggio 2018. Troverai qui di seguito le informazioni principali a proposito.

Chi sarà il gestore dei tuoi dati?

A gestire i tuoi dati saremo noi: Home and Fashion International società a responsabilità limitata con sede in ul. Rogowska 127, 54-440 Wrocław, Polonia (definito d’ora in avanti “Homelook”), le società ad essa collegate e da essa dipendenti, sia tramite persone fisiche sia tramite capitali azionari, tanto direttamente quanto tramite terzi, nonchè i nostri partner di fiducia che non fanno parte di Home and Fashion International ma rientrano tra i partner con cui collaboriamo stabilmente (qui di seguito “Partner di Fiducia”). Il più delle volte questa collaborazione consiste nella personalizzazione delle pubblicità che visualizzi sulle nostre pagine in base ai tuoi bisogni e interessi, e nell’effettuazione di studi di vario genere finalizzati a migliorare i servizi internet e ad adeguarli alle esigenze degli utenti. I dettagli sul gestore sono consultabili nell’informativa sulla privacy.

Di quali dati parliamo?

Si tratta dei dati personali, raccolti mentre fai uso dei nostri servizi, ivi compresi i siti internet, i servizi e le varie funzionalità messe a disposizione da Homelook, e di quelli tracciati dai cookies utilizzati dalle nostre pagine web, da noi e dai nostri Partner di Fiducia.

Perchè vogliamo trattare i tuoi dati?

I dati sono trattati nelle finalità descritte nell’informativa sulla privacy, ad esempio per:

  1. adattare il contenuto delle pagine e il loro argomento, compreso quello dei materiali che vi vengono presentati, ai tuoi interessi;
  2. garantire una maggiore sicurezza dei servizi offerti, e individuare la presenza di eventuali bot, imbrogli o altre irregolarità;
  3. effettuare misurazioni statistiche che ci permettono di perfezionare i nostri servizi, rendendoli quanto più in linea con i tuoi bisogni;
  4. mostrarti messaggi pubblicitari in conformità ai tuoi bisogni e interessi.

A chi possiamo trasmettere i dati?

Ai sensi della normativa vigente possiamo trasmettere i tuoi dati ai soggetti che incarichiamo per il loro trattamento, ad esempio alle agenzie di marketing, ai sub-fornitori dei nostri servizi e ai soggetti autorizzati a ottenere i dati conformemente alla legge in vigore, come i tribunali e gli organi investigativi – naturalmente solo ed esclusivamente qualora facciano richiesta di tali dati fornendo un’idonea base giuridica. Ci teniamo ad aggiungere che nella maggior parte delle nostre pagine web i dati sulla navigazione degli utenti sono raccolti dai nostri Partner di Fiducia.

Quali diritti hai con riferimento ai tuoi dati?

Hai diritto tra le altre cose a richiedere l’accesso ai tuoi dati, la loro modifica, cancellazione, ottenerne la limitazione del trattamento. Puoi altresì ritirare il tuo consenso al trattamento dei dati personali, esprimere la tua contrarietà ed esercitare altri diritti illustrati nel dettaglio nell’informativa sulla privacy. Lì troverai le informazioni sulla modalità con cui intendi fare uso di questi diritti.

Qual è la base giuridica del trattamento dei tuoi dati?

Ogni trattamento dei tuoi dati deve reggersi su una base giuridica che sia idonea e conforme alla normativa di legge vigente. La base giuridica del trattamento dei tuoi dati al fine di prestare i nostri servizi ivi compresa la loro personalizzazione secondo i tuoi interessi, di analizzare e perfezionare tali servizi così come di garantirne la sicurezza è la necessità di adempiere al contratto per la prestazione dei servizi stessi (di solito il contratto è il regolamento o documento affine presente nei servizi di cui fruisci). La base giuridica per le misurazioni statistiche e le attività di marketing effettuate dai gestori è il cosiddetto legittimo interesse del gestore. Il trattamento dei tuoi dati per finalità di marketing di soggetti terzi si svolgerà sulla base di un tuo consenso volontario.

Alla luce di quanto suddetto ti chiediamo gentilmente di cliccare su “Vai avanti” o sul simbolo “X” in alto a destra di questa finestra di dialogo , se acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali raccolti durante l’uso dei Servizi di Homelook, ivi comprese le pagine web, i servizi e le altre funzionalità messe a disposizione tanto nella versione “desktop” quanto in quella “mobile”, raccolti tramite cookies direttamente da noi o dai nostri Partner di Fiducia per finalità di marketing (ad esempio per analizzarli così da adattare meglio i messaggi pubblicitari). Il consenso è volontario e puoi ritirarlo in qualsiasi momento cambiando le impostazioni nell’informativa sulla privacy.