Piastrelle patchwork – un’idea per pavimenti e pareti stilosi

Buone notizie per gli amanti dei disegni negli interni. Come annunciano gli interior designer, le piastrelle per pavimenti e pareti di tipo patchwork saranno di moda anche quest’anno. Le offerte dei produttori di ceramiche verranno aggiornate. Oltre ai famosi modelli ispirati alle tradizionali piastrelle marocchine oppure alle spagnole e portoghesi “azulejos”, nei negozi compariranno anche patchwork nelle delicate sfumature della terra, piastrelle appositamente invecchiate oppure basate sui motivi geometrici.

Il patchwork è un metodo di lavorazione che consiste nell’unione di diverse parti di tessuto, creando così un insieme omogeneo. Questa tecnica può essere utilizzata anche nel caso di piastrelle ceramiche sia da pavimento che da parete. Il disegno ottenuto, grazie all’affiancamento di piastrelle delle stesse dimensioni, ma di colori e motivi diversi, può essere molto sbalorditivo. Per questo, le piastrelle patchwork si abbinano perfettamente agli interni audaci, soprattutto quelli in stile eclettico, rustico, scandinavo e moderno.

Da dove arriva il trend delle piastrelle patchwork?

Si ritiene che il luogo d’origine di queste fantasiose piastrelle siano i paesi arabi, ad esempio il Marocco, dove ancora oggi vengono prodotte bellissime piastrelle di cemento dai colori intensi. Questo genere di elementi di finitura era presente anche in Spagna, Portogallo e nelle loro colonie d’oltremare. Qualche anno fa la moda dei colori e dei motivi tipici dei paesi del sud, latini o arabi, è arrivata in Occidente. Ormai le piastrelle patchwork sono diventate il trend più hot nel mondo del design di interni.

**Come saranno le piastrelle patchwork nella prossima stagione? Cosa cambierà nella moda patchwork?**
--

**Le piastr ...

Come saranno le piastrelle patchwork nella prossima stagione? Cosa cambierà nella moda patchwork?

Le piastrelle patchwork multicolore sicuramente susciteranno ancora un forte interesse. Ci aspettano però piccoli cambiamenti, che porteranno una ventata d’aria fresca nell’interior design. Innanzitutto i colori vivaci cederanno il passo a quelli attenuati, più vicini alla natura, che ha dominato il mondo del design d’interni negli ultimi anni. Questo non significa affatto che il nuovo design delle piastrelle patchwork sarà noioso. Nonostante i colori meno accesi, avranno un disegno più complesso e variato.

Dove e come posare le piastrelle patchwork?

Questo tipo di ceramica è perfetto sia per la cucina che per il bagno. Andrà bene anche nel corridoio oppure sul terrazzo. Bisogna però ricordare che, per via della loro decoratività, devono essere applicate sulle superfici di piccole dimensioni. Per evitare l’effetto caotico e soffocante, conviene metterle solo su una superficie, cioè sul pavimento oppure su una parete singola. Le piastrelle patchwork stanno anche benissimo sulla parete sopra il piano di lavoro, nella nicchia della vasca o del water. Prima della decisione finale sulla scelta di un modello concreto, bisogna controllare se si accordi coloristicamente al resto degli elementi d’arredamento.

Data di pubblicazione :

Articoli simili

Vedi più articoli nella categoria Consigli

Commenti