Il mattone negli interni - vantaggi e svantaggi

Il mattone - il trend più hot degli ultimi mesi. Utilizzata in diversi stili e interni, questa decorazione murale trionfa nella lista dei "must have" anche questa stagione. Si presenta veramente bene, scheggiata e irregolare - è un'ottima proposta per chi sta costruendo o ristrutturando casa.

Il mattone è un materiale molto vecchio, utilizzato in architettura da secoli. Possiamo trovarlo ovunque, dal bagno alla cucina, dal soggiorno alla camera da letto, dal pavimento al muro di elevazione. Quali sono i vantaggi e i svantaggi del mattone negli interni?

Vantaggi:

⦁ Effetto 3D - Le piastrelle effetto mattone danno la possibilità di creare un effetto 3D sulla parete. L'effettiva finitura dell'arrangiamento è un forte vantaggio del mattone.

⦁ Un materiale di finitura universale e senza tempo - Dallo stile scandinavo allo stile moderno, dalla cucina al bagno - il mattone può essere utilizzato ovunque.

⦁ Una decorazione da parete durevole e resistente - un materiale da costruzione estremamente resistente agli agenti nocivi - danni meccanici, freddo, umidità, fuoco. Sarà quindi l'ideale per il bagno, la cucina e il muro di elevazione. Ovviamente tutto dipende dal tipo del mattone - adobe, arenaria calcarea, ceramico, refrattario, mattone di magnesia, clinker, ognuno ha le proprie caratteristiche.

⦁ Un ottimo isolante termico - il mattone accumula e mantiene a lungo il calore. In conseguenza durante l'estate la casa rimane piacevolmente fresca, invece durante l'inverno le proprietà del mattone permettono di mantenere il prezioso calore.

⦁ Un buon isolante acustico - insonorizza l'interno sia dall'interno che dall'esterno, perciò è l'ideale per le abitazioni che si affacciano sulle strade trafficate.

⦁ Facilità nel mantenimento della pulizia - Il mattone, se ben impregnato, non si sporca e la sua superficie non assorbe la polvere.

⦁ Un microclima piacevole e benefico - Il mattone è fatto di argilla, le cui proprietà influiscono sul positivo microclima dell'ambiente che il quale a sua volta influisce sulla nostra salute.

Svantaggi:

⦁ È un materiale pesante – I mattoni di cemento e quelli di ceramica pesano molto, perciò per non sovraccaricare le pareti e i solai è meglio posare i mattoni su una piccola superficie della parete. Se invece vogliamo ottenere l’effetto mattone vecchio e usarlo sulle superfici insolite come le colonne o il caminetto, dovremmo utilizzare i sostituiti, per esempio le piastrelle in clinker o i mattoni tagliati.

⦁ L’interno risulta otticamente ridotto – Il mattone deve essere accompagnato da superfci lisce e da decorazioni non invadenti come pannelli decorativi o quelli in calcestruzzo. Per ingrandire otticamente gli spazi possiamo dipingere i mattoni di bianco il quale si sposa perfettamente con gli interni scandinavi e moderni.

⦁ Mattoni diversi, proprietà diverse – le proprietà del mattone sono tra l'altro, isolanti; termiche e acustiche. Quindi se siamo interessati alla funzione pratica del mattone e non solo a quella decorativa, dobbiamo riflettere sulla scelta.

⦁ Economia - Il mattone è un materiale piuttosto costoso, soprattutto il mattone di alta qualità. Nonostante il costo e la difficoltà nella realizzazione, è un investimento a lungo termine. Di conseguenza, nel corso del tempo, troveremo più vantaggi legati all'utilizzo di questa originale decorazione murale.

Data di pubblicazione :

Articoli simili

Vedi più articoli nella categoria Consigli

Commenti