I migliori progetti per un balcone di un appartamento

Quando affittiamo un appartamento in un palazzo spesso non sappiamo che tipo di balcone troveremo. Ma possiamo fare in modo che, anche, uno spazio piccolo possa essere lo spazio ideale per il nostro riposo, per bere un caffé la mattina o per fare una chiacchierata con un’amica. Soprattutto d’estate conviene arredare il balcone in modo da essere accogliente e funzionale. Noi ti consiglieremo come fare!

Il balcone di un appartamento spesso compie la funzione di mini-giardino, un’area per rilassarsi, può sostituire un vero giardino. Anche se piccolo, stretto o che dà sulla strada possiamo arredarlo in modo da voler passarci del tempo per bere una limonata oppure leggere un libro circondati dal verde e dagli accessori. Per poter arredare un balcone non abbiamo bisogno di molte cose, basta solo un po’ di fantasia e qualche oggetto.

Come arredare un piccolo balcone?

I migliori progetti per i balconi non sono per quelli più grandi e spaziosi. Un balcone piccolo ha il suo fascino e possiamo fare in modo che diventi la nostra piccola oasi per riposarsi. Per fare in modo che succeda dobbiamo decidere como vogliamo usarlo. Se il nostro sogno è quello di avere una poltrona comoda per leggere o per rilassarsi, oppure preferiamo passare il tempo sul balcone bevendo un caffé o del vino. Quando avremo deciso cosa vogliamo possiamo passare alla sua realizzazione. Iniziamo dalla pavimentazione – ad un pavimento di legno non servono molti dettagli, mentre ad uno in cemento già ne serviranno di più. Scegliamo una soluzione pratica come del prato finto oppure un tappeto. Dopodiché possiamo posizionare mobili – un sedile comodo oppure un tavolino con delle sedie. Quando il tutto sarà pronto possiamo passare a dare al balcone un carettere unico.

Quali decorazioni scegliere per il balcone?

Quando arrediamo il balcone conviene avere un’idea ben chiara su quale sarà lo stile del nostro angolo. Può essere moderno, naturale o pastello. In ogni caso cerchiamo di seguire il progetto iniziale e di arredare il balcone in modo uniforme ed estetico. In fondo non lo vediamo solamente noi! Occupiamoci di ogni dettaglio – aggiungiamo dei morbidi cuscini, delle piante o dei fiori, scegliamo un’illuminazione sotto forma di lampioncini o cotton balls – tutto ciò ci permetterà di creare un’atmosfera ideale nel nostro balcone e ci passeremo più volentieri del tempo. Durante i lavori dobbiamo prendere in considerazione non solo la grandezza del balcone, ma anche la sua posizione. Se è aperto, senza coperture oppure con una balaustra scoperta conviene pensare ad un arredamento mobile, in modo che in caso di pioggia o vento possiamo trasportare velocemente e con facilità il tutto in casa.

In che stile arredare il balcone?

Il balcone è parte dell’appartamento, quindi dobbiamo pensare anche al suo aspetto estetico. Bisogna ricordarsi di procedere con moderazione e scegliere solo quegli elementi che saranno indispensabili ed utili. I balconi più belli sono quelli arredati di bianco con l’aggiunta di qualche colore, come per esempio il giallo, il verde oppure il grigio. Il legno darà al balcone un aspetto elegante, lo possiamo usare per il pavimento, per i mobili oppure per qualche accessorio, come dei portavasi, dei lampioncini oppure dei cesti in vimine.

Realizzare un balcone d’effetto e funzionale è molto più facile di quanto possa sembrare. Tutti i momenti che trascorrerete all’aria aperta la mattina presto oppure durante le caldi serate saranno valsi ogni tipo di preparazione. Soprattutto d’estate, quando il tempo è bello e ci permette di stare sul balcone tutto il tempo che vogliamo!

Data di pubblicazione :

Articoli simili

Vedi più articoli nella categoria Balcone/Terrazzo

Commenti

*|id_1156: Products from labels|*