6 modi per unire il terrazzo con il giardino

Un terrazzo se ben arredato, con i suoi mobili eleganti, un sofà, dei cuscini impermeabili e delle zanzariere eteree, può diventare un’estensione del salone. Possiamo anche inserirci delle amache, delle poltrone a dondolo, dei lampioncini e delle lanterne. Uno spazio del genere sarà perfetto per creare una comoda area relax. Ricordiamoci, però che il terrazzo è l’elemento di giuntura tra il salone ed il giardino.

Il salone, il terrazzo e il giardino dovrebbero creare una catena di comunicazione. Sarebbe fantastico apprezzare l’armonia di tutto l’arredo passando dalla casa al giardino. Grazie ad un passaggio fluido gli interni non saranno solamente di stile, ma anche più funzionali. Al di sotto troverete sei modi per unire il terrazzo con l’area giardino.

Una coesione di stile

Lo stile dell’arredamento non è importante solamente negli interni, ma è anche importante sul terrazzo e nel giardino. Devi riflettere attentamente su quale tipo di verde vorresti avere. Uno in stile romantico o provenzale? O forse qualcosa di più esotico in stile giapponese? Se scegli la prima variante, allora fai in modo di scegliere per il terrazzo dei mobili chiari in rattan o in legno, un prato con della lavanda e degli accenti sottili, come delle coperture per i vasi oppure delle lanterne affascinanti. Nel giardino, invece, dovrebbero trovarsi degli accessori dello stesso stile, un’altalena bianca, una fontana oppure delle fini gabbie per uccelli appese su uno degli alberi. Per quanto riguarda lo stile giapponese cerca di arredare il terrazzo con dei mobili in un legno esotico, delle pietre decorative e dei grigliati in bambù. Nel giardino, invece, costruisci un piccolo stagno, pianta dei bonsai e del prato decorativo. Ora fai la tua scelta e agisci di conseguenza! Grazie al fatto che il terrazzo ed il giardino saranno arredati nello stesso stile, creerai un ambiente fluido ed elegante.

Il legno come collegamento naturale

Delle costruzioni in legno si presentano nel giardino con naturalezza. Non è un caso infatti che lo troviamo spesso come elemento per arredare il terrazzo! Un terrazzo in legno può essere progettato all’altezza del prato oppure rialzato di qualche centimetro. Nel primo caso sarà più facile ottenere un progetto armonioso. Nel luogo in cui termina il terrazzo ed inizia il prato basta posizionare delle piante decorative, così saranno l’elemento di unione delle due aree. I fiori ed i cespugli piantati vicino al bordo del terrazzo creeranno delle composizioni fantasiose che addolciranno la divisione tra le due zone. Gli amanti delle pietre possono scegliere di abbellire le aiuole con dei piccoli elementi.

Se il tuo terrazzo è stato progettato su una piattaforma ed ha un tetto, allora puoi anche optare per delle piante rampicanti. Delle cascate di verde che abbelliranno le ringhiere e le travi saranno perfette per unire le costruzioni in legno con il giardino. Se, invece, il terrazzo non possiede un tetto puoi scegliere dei vasi con dei fiori e posizionarli lungo il bordo della piattaforma. La stessa composizione dovrebbe trovarsi anche nel giardino. Oltre a questo fai in modo che nelle aiuole si trovino degli elementi di legno, per esempio una bordura in rotolo o dei grigliati per le piante. Sarebbe perfetto se anche il recinto che definisce l’area della proprietà fosse in legno. In questo modo il progetto del giardino sarà più accurato ed armonioso.

Terrazzo in rialzo

Se decidi di avere un terrazzo in rialzo adornato da dei sassolini, allora c’è la possibilità che ricordi un po’ una piattaforma panoramica. Ma c’è una soluzione anche a questo! Si potrebbe creare una composizione che ricordi un po’ una scogliera, abbellita da delle piante decorative. Se la piattaforma del terrazzo ha una pavimentazione grigia, allora puoi spargere della ghiaia dello stesso colore sulla “scogliera”. Grazie a questo il passaggio della zona terrazzo al giardino sarà più fluido. La ghiaia può essere utilizzata anche in alcune aiuole del giardino, che faranno un po’ riferimento alla composizione del terrazzo. Ovviamente non dimenticarti delle scale! Questo elemento architettonico è vitale per il collegamento del giardino con il terrazzo. La scelta migliore è quella di optare per dei gradini alti, leggeri e fatti dello stesso materiale del pavimento del terrazzo. Abbellisci le scale con delle piante, che possono essere sia dei fiori che dei piccoli cespugli o dei rampicanti.

Piastrelle passo dopo passo

Un terrazzo rivestito da delle piastrelle può comporsi benissimo con il giardino. Su un terrazzo moderno posizionato a livello del prato staranno bene delle piastrelle che creeranno una superficie uniforme. I decoratori d’interni suggeriscono spesso di aumentare gradualmente lo spazio tra le piastrelle. Grazie a questo si immergeranno nel prato ed uniranno così il terrazzo con il giardino. Se possiedi un terrazzo di pietra posizionato su una piattaforma, allora puoi pensare di creare un sentiero con lo stesso materiale del terrazzo. Questo piccolo percorso che porta al cuore del giardino sarà un incantevole elemento che abbellirà lo scenario del giardino. Starà molto bene in un giardino in uno stile rustico, provenzale o, persino, mediterraneo.

Terrazzo con bonus

Se nell’area in cui vuoi costruire il tuo terrazzo si trova un albero centenario cerca di considerarlo come punto di forza, piuttosto che una debolezza. In questo caso potremmo usare gli alberi come elemento decorativo. La cosa importante è quella di lasciare, durante la costruzione, uno spazio che circonderà il tronco dell’albero. L’apertura dovrebbe essere qualche centimetro più grande rispetto al tronco dell’albero, così quando l’albero crescerà non dovremo allargare il foro. Le chiome rigogliose degli alberi non saranno solo una decorazione, ma saranno anche un’ottima copertura nei giorni più caldi. Se nel tuo giardino non ci sono degli alberi, ma ti piacerebbe avere una soluzione simile, allora puoi creare tu stesso un’aiuola del genere! Al centro della piattaforma crea un’aiuola rocciosa oppure pianta dei cespugli o degli alberi da frutta. Anche questo è modo per unire il verde del giardino con il terrazzo. I tesori del tuo giardino cresceranno sotto il tuo occhio vigile!

Una pergola di stile

Molte persone scelgono un terrazzo senza un tetto fisso e preferiscono delle tende da sole oppure degli ombrelloni. Una scelta del genere è molto comoda, poichè non limita l’afflusso di luce all’interno della casa. Però a volte sarebbe bello rilassarsi all’ombra di una pergola accogliente. Se il terreno intorno alla casa è abbastanza grande, allora possiamo pensare di sistemare un padiglione nel centro del giardino, ovviamente aggiungendo un sentiero che parta dal terrazzo. Per creare un arredamento armonioso basta progettare il terrazzo e la pergola nello stesso stile ed abbellirli con delle composizioni floreali simili. Grazie a questo lo spazio acquisterà armonia ed un carattere di lusso, mentre tu otterrai due aree in cui riposare.

Il giardino sembra essere un luogo che vive a sé. Anche se ci prendiamo molta cura delle piante non abbiamo il pieno controllo della loro crescita e fioritura. Per questo la natura è così bella, perché è imprevedibile! Il terrazzo, invece, non è più uno spazio selvaggio. Qui, tutto è molto più ordinato e più vicino alla creazione dell’uomo, rispetto che alla natura. Quindi, conviene unire questi due mondi completamente diversi, poiché una fusione del genere risulterà meravigliosa!

Data di pubblicazione :

Articoli simili

Vedi più articoli nella categoria Balcone/Terrazzo

Commenti
×

Carissimo Utente!

Per poter mettere a tua disposizione informazioni e contenuti editoriali sempre migliori, e fornirti servizi di qualità crescente, abbiamo bisogno del consenso per rendere più mirati i contenuti di marketing in base al tuo comportamento. Grazie a tale consenso potremo finanziare lo sviluppo dei nostri servizi. Abbiamo cura della tua privacy. Non estendiamo la gamma delle nostre prerogative. I tuoi dati sono al sicuro con noi, e puoi ritirare il tuo consenso in qualsiasi momento sulla pagina contenente l’informativa sulla privacy.

A partire dal 25 maggio 2018 sarà in vigore il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonchè alla libera circolazione di tali dati, e con tale Regolamento (noto anche con la sigla GDPR) sarà abrogata la direttiva 95/46/CE. Vorremmo pertanto aggiornarti sul trattamento dei tuoi dati e sulle regole che ne disciplineranno il trattamento a decorrere dal 25 maggio 2018. Troverai qui di seguito le informazioni principali a proposito.

Chi sarà il gestore dei tuoi dati?

A gestire i tuoi dati saremo noi: Home and Fashion International società a responsabilità limitata con sede in ul. Rogowska 127, 54-440 Wrocław, Polonia (definito d’ora in avanti “Homelook”), le società ad essa collegate e da essa dipendenti, sia tramite persone fisiche sia tramite capitali azionari, tanto direttamente quanto tramite terzi, nonchè i nostri partner di fiducia che non fanno parte di Home and Fashion International ma rientrano tra i partner con cui collaboriamo stabilmente (qui di seguito “Partner di Fiducia”). Il più delle volte questa collaborazione consiste nella personalizzazione delle pubblicità che visualizzi sulle nostre pagine in base ai tuoi bisogni e interessi, e nell’effettuazione di studi di vario genere finalizzati a migliorare i servizi internet e ad adeguarli alle esigenze degli utenti. I dettagli sul gestore sono consultabili nell’informativa sulla privacy.

Di quali dati parliamo?

Si tratta dei dati personali, raccolti mentre fai uso dei nostri servizi, ivi compresi i siti internet, i servizi e le varie funzionalità messe a disposizione da Homelook, e di quelli tracciati dai cookies utilizzati dalle nostre pagine web, da noi e dai nostri Partner di Fiducia.

Perchè vogliamo trattare i tuoi dati?

I dati sono trattati nelle finalità descritte nell’informativa sulla privacy, ad esempio per:

  1. adattare il contenuto delle pagine e il loro argomento, compreso quello dei materiali che vi vengono presentati, ai tuoi interessi;
  2. garantire una maggiore sicurezza dei servizi offerti, e individuare la presenza di eventuali bot, imbrogli o altre irregolarità;
  3. effettuare misurazioni statistiche che ci permettono di perfezionare i nostri servizi, rendendoli quanto più in linea con i tuoi bisogni;
  4. mostrarti messaggi pubblicitari in conformità ai tuoi bisogni e interessi.

A chi possiamo trasmettere i dati?

Ai sensi della normativa vigente possiamo trasmettere i tuoi dati ai soggetti che incarichiamo per il loro trattamento, ad esempio alle agenzie di marketing, ai sub-fornitori dei nostri servizi e ai soggetti autorizzati a ottenere i dati conformemente alla legge in vigore, come i tribunali e gli organi investigativi – naturalmente solo ed esclusivamente qualora facciano richiesta di tali dati fornendo un’idonea base giuridica. Ci teniamo ad aggiungere che nella maggior parte delle nostre pagine web i dati sulla navigazione degli utenti sono raccolti dai nostri Partner di Fiducia.

Quali diritti hai con riferimento ai tuoi dati?

Hai diritto tra le altre cose a richiedere l’accesso ai tuoi dati, la loro modifica, cancellazione, ottenerne la limitazione del trattamento. Puoi altresì ritirare il tuo consenso al trattamento dei dati personali, esprimere la tua contrarietà ed esercitare altri diritti illustrati nel dettaglio nell’informativa sulla privacy. Lì troverai le informazioni sulla modalità con cui intendi fare uso di questi diritti.

Qual è la base giuridica del trattamento dei tuoi dati?

Ogni trattamento dei tuoi dati deve reggersi su una base giuridica che sia idonea e conforme alla normativa di legge vigente. La base giuridica del trattamento dei tuoi dati al fine di prestare i nostri servizi ivi compresa la loro personalizzazione secondo i tuoi interessi, di analizzare e perfezionare tali servizi così come di garantirne la sicurezza è la necessità di adempiere al contratto per la prestazione dei servizi stessi (di solito il contratto è il regolamento o documento affine presente nei servizi di cui fruisci). La base giuridica per le misurazioni statistiche e le attività di marketing effettuate dai gestori è il cosiddetto legittimo interesse del gestore. Il trattamento dei tuoi dati per finalità di marketing di soggetti terzi si svolgerà sulla base di un tuo consenso volontario.

Alla luce di quanto suddetto ti chiediamo gentilmente di cliccare su “Vai avanti” o sul simbolo “X” in alto a destra di questa finestra di dialogo , se acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali raccolti durante l’uso dei Servizi di Homelook, ivi comprese le pagine web, i servizi e le altre funzionalità messe a disposizione tanto nella versione “desktop” quanto in quella “mobile”, raccolti tramite cookies direttamente da noi o dai nostri Partner di Fiducia per finalità di marketing (ad esempio per analizzarli così da adattare meglio i messaggi pubblicitari). Il consenso è volontario e puoi ritirarlo in qualsiasi momento cambiando le impostazioni nell’informativa sulla privacy.