Ombrelloni da giardino - 5 cose da sapere prima dell’acquisto

Siete afflitti dalle ondate di caldo che stiamo vivendo questo gennaio? È davvero difficile rilassarsi quando il sole picchia e nel nostro giardino manca l’ombra… Nascondersi a casa però non è l’unica soluzione che abbiamo. Possiamo anche investire in una copertura da giardino semplicissima e pratica - un ombrellone da esterno di qualità, che ci farà godere tutti i piaceri dell’estate. Consigliamo, cosa bisogna tenere a mente durante un acquisto dell’ombrellone da terrazzo. Scoprite le cinque tips che vi sorprenderanno!

Foto di Beliani Italia (https://www.homelook.it/prodotti/beliani)
Foto di Beliani Italia (https://www.homelook.it/prodotti/beliani)

1: Il nostro ombrellone deve proteggerci dai raggi UV

Che un ombrello protegga dal sole non è una sorpresa. Inoltre, non è un segreto che le radiazioni UV dannose possano penetrare nel materiale. Pertanto, quando si riposa sotto un ombrellone di bassa qualità, ci si può comunque scottare, il che non è né sano né sicuro per la pelle. Si consiglia di proteggersi da questo fenomeno utilizzando creme solari alte e anche.... scegliendo un ombrello con baldacchino in tessuto adatto.

  • UPF 35+ è un ottimo livello di protezione dal sole. Questi tessuti bloccano fino al 97% dei raggi UV
  • UPF 50+ è il massimo livello di protezione solare. Il materiale blocca oltre il 98% dei raggi UV

Nella ricerca di un baldacchino adatto, occorre anche scegliere un tessuto antimacchia, che difficilmente assorbirà lo sporco - un vantaggio da non sottovalutare, dato come è difficile la pulizia dell’ombrellone da balcone.

2: Il tipo di tessuto influenza la stabilità del colore

Avete scelto l'ombrellone da terrazzo dei vostri sogni. Il colore è bellissimo, vivido e intenso, e si adatta perfettamente all'arredamento della vostra terrazza. Volete che questo effetto duri il più a lungo possibile? Anche in questo caso si deve puntare sulla qualità del materiale. La copertura si scolorisce naturalmente quando è esposta al sole, questo è inevitabile. Tuttavia, vale la pena di sapere che scegliendo un tessuto di buona qualità (e curandolo adeguatamente!) è possibile rallentare il più possibile questo processo. Come si può fare?

I tessuti di solito vengono contrassegnati con la classe 1, 2, 3, o 4, che sono direttamente collegate alla durata del colore. Più la classe è alta, meglio è! Di solito, tessuti contrassegnati da un quattro non cambiano colore per circa 360 giorni. Questa durata può essere ulteriormente prolungata: basta una copertura e un po' di cura quotidiana. È sufficiente mettere il rivestimento sopra l'ombrello quando non viene utilizzato. Questa semplice pratica può davvero fare miracoli.

Foto di Giordano Shop (https://www.homelook.it/prodotti/giordano-shop)
Foto di Beliani Italia (https://www.homelook.it/prodotti/beliani)

3: La struttura dell’ombrello determina il comfort d’utilizzo

Le lunghe giornate sul terrazzo si trasformano in un incubo di cambiare la posizione dell’ombrello ogni mezz’ora? La direzione e l'angolazione dei raggi solari cambiano velocemente e per tenere il passo con loro, bisogna essere molto pazienti, oppure… scegliete un ombrellone con la testata regolabile, un ombrellone inclinabile con manovella, o un ombrellone a braccio decentrato. In questo modo è possibile regolare facilmente la posizione dell'ombrellone in base al sole e rendere più facili le giornate all'aperto.

Esistono modelli che possono essere ruotati di 360° e inclinati in qualsiasi direzione. Se finora avete usato un ombrello normale, questo sarà un grande cambiamento in meglio! Quando i raggi del sole iniziano a cadere con un'angolazione diversa, basta inclinare la copertura e il gioco è fatto, senza dover risistemare l'intero ombrellone. Con questi sistemi, vale la pena di prestare attenzione ai materiali: un alloggiamento in alluminio solido per il meccanismo girevole sarà il migliore.

4: Un ombrellone può funzionare meglio di una copertura fissa!

Tante persone, tante idee su come volete che sia il vostro patio dei sogni. Se la vostra visione cambia spesso, non volete installare una copertura permanente e volete sempre avere la massima libertà di progettazione, un ombrellone da giardino è una scelta migliore di una pergola o di una tenda da sole. Potete spostarlo da un posto all'altro, dal giardino alla terrazza e viceversa, appoggiarlo a una parete o addirittura nasconderlo se non vi serve al momento.

Nessun’altra copertura vi offre questo! Scegliete il metodo di installazione più adatto alle vostre esigenze: una base mobile in granito di grande effetto, una base a croce tradizionale o una base speciale per la sepoltura.

5: Ombrellone da giardino con luci LED? Un’ottima idea!

Ci sono accessori che rendono magiche le serate all’aperto, come lampioncini da giardino, luci segnapasso e catene luminose. Lampade da esterno possono creare un vero spettacolo di luce e ombra e anche il vostro ombrellone merita un tale effetto! Se vi piace l’atmosfera creata da lampade solari e ghirlande luminose, provate ad illuminare anche il vostro ombrello. Le strisce LED adesive possono essere inserite direttamente al telaio dell’ombrellone professionale, oppure sulla base dell’ombrellone. In alcuni casi, sull’ombrellone potremo installare un’intera tenda luminosa, o ghirlanda solare: basta solamente un po’ di sperimentazione creativa!

Un ombrellone da giardino di buona qualità è un accessorio essenziale per il vostro angolo di relax all'aperto. Se preferite trascorrere il tempo sulla terrazza o sedervi sul balcone nei pomeriggi di sole, rilassatevi all'ombra! Nella scelta dell'ombrellone giusto, prestate attenzione alla protezione dai raggi UV, alla qualità del tessuto, ai meccanismi utilizzati e agli accessori aggiuntivi, e infine confrontate le vostre esigenze con l'estetica dello spazio domestico. Questa è una semplice ricetta per scegliere un ombrello per anni, non per una sola estate!

Data di pubblicazione :

Ultima modifica:

Articoli simili

Vedi più articoli nella categoria Consigli

Commenti